Un bosco in una delle Regioni italiane

Ambienti naturali: la Carta della Natura fotografa 15 Regioni italiane

Guidare le azioni di salvaguardia ambientale e per permettere una corretta pianificazione territoriale degli interventi previsti dal PNRR: questi gli obiettivi della “Carta della Natura”, uno strumento tecnico che con il coordinamento di Ispra ha permesso di classificare e mappare 15 regioni italiane, pari cioè al 71% del territorio nazionale, ben 37 tipi di paesaggio, selezionando 290 tipi di habitat terrestri per la cartografia nazionale alla scala 1:25.000. I risultati raggiunti ad oggi sono stati presentati durante una conferenza stampa svoltasi giovedì18 novembre.

Carta della Natura è un progetto nazionale con l’obiettivo di realizzare prodotti cartografici che mostrano la distribuzione di ecosistemi e habitat terrestri italiani, mettendo in evidenza le aree di pregio naturale e quelle a rischio di degrado. Il mosaico ambientale nelle 15 Regioni ha evidenziato una prevalenza degli ambienti antropici: urbani, industriali e agricoli, con il 54,5% del territorio mappato; una porzione rilevante di ambienti boschivi e forestali su una superficie del 26% e solo lo 0,2% interessato da ambienti naturali umidi e torbiere; una superficie esigua che dà ragione della loro rarità e frammentarietà e dunque del loro estremo interesse dal punto di vista conservazionistico.

la Carta della Natura fotografa i diversi habitat nelle regioni Italiane
La Carta della Natura fotografa i diversi habitat nelle regioni Italiane

I dati di “Carta della Natura” sono accessibili facilmente e gratuitamente a tutti i cittadini, alle amministrazioni e ai soggetti privati. Negli ultimi tre anni sono state evase 2mila 991 richieste pervenute da amministrazioni pubbliche e aziende e i dati richiesti sono stati utilizzati per attività di studio e ricerca, valutazioni di impatto ambientale, pianificazione e reporting. Il coinvolgimento di Regioni, Province Autonome e Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, oltre a un maggiore investimento in risorse umane ed economiche dedicate, agevoleranno il completamento della copertura cartografica nazionale per offrire un servizio di utilità al Paese in termini di pianificazione e prevenzione.

La Carta della Natura

Carta della Natura nasce istituzionalmente con la Legge Quadro sulle aree protette (L.n.394/91), che, all’articolo 3, stabilisce come sua finalità la realizzazione di uno strumento di conoscenza che

individua lo stato dell’ambiente naturale in Italia, evidenziando i valori naturali ed i profili di vulnerabilità territoriale”.

Carta della Natura è un progetto nazionale coordinato da ISPRA, realizzato anche con la partecipazione di Regioni, Agenzie Regionali per l’Ambiente, Enti Parco ed Università.

Obiettivi e prodotti si riconducono a due principali fasi di attività: una cartografica ed una valutativa:

  • La fase cartografica per conoscere e rappresentare a diverse scale la tipologia e la distribuzione degli ecosistemi terrestri italiani su tutto il territorio nazionale, dentro e fuori le aree naturali già protette:
    • a scala nazionale sono rappresentati gli aspetti fisiografici degli ecosistemi
    • a scala regionale/locale, sono cartografati gli habitat
  • La fase valutativa consiste nell’effettuare analisi, prevalentemente spaziali, per ciascuna delle unità territoriali cartografate per focalizzare l’attenzione sullo stato degli ecosistemi ed evidenziare le aree a maggior pregio naturale e quelle più a rischio di degrado. Il tutto in un’ottica di sintesi tra le componenti fisiche, biotiche e antropiche degli ecosistemi con dati di base nazionali ed ufficiali, aggiornabili e implementabili.

Tutti i prodotti cartografici, le banche dati associate e i dati ancillari utili per la cartografia, elaborazioni e modellizzazioni fanno parte di un Sistema Informativo Territoriale.

Il Sistema Informativo è accessibile dalle nuove pagine ‘user-friendly’; la cartografia è pubblicata nel Geoviewer , le cui funzionalità sono illustrate nel video a seguire.

Dal  Geoportale è possibile accedere al database del Sistema Informativo e alla interfaccia dedicata alla consultazione della nuova Legenda nazionale per la cartografia degli habitat terrestri italiani

Al momento è consultabile la struttura della nuova Legenda, mentre le schede descrittive degli habitat sono in via di compilazione e le informazioni saranno aggiornate work in progress.

I dati sono disponibili su richiesta compilando il modulo.

Per illustrare le metodologie sono stati realizzati documenti tecnici e pubblicazioni, disponibili nelle pagine dedicate al dettaglio del progetto.

Per informazioni: cartanatura@isprambiente.it

+ posts

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Femminile: la parità inizia a partire da ciascuno di noi