La buona causa/Dal Veneto all’Ecuador per una ‘Bella Storia’ con Onlus Murialdo World

Una “bella storia” di solidarietà: il 5% del ricavato dalla vendita della omonima etichetta di vini sarà devoluto alle finalità solidali della Onlus Murialdo World e in particolare saranno donati subito 6.000 euro al progetto di prevenzione al Covid-19 a Tena, città del Napo in Equador, nel cuore dell’Amazzonia.
Vinibio-solidali perchè, oltre all’aspetto sociale hanno la certificazione ‘biologico’.
Ekuò Murialdo è il marchio nato in Murialdo World Onlus proprio per convogliare fondi dalle aziende private per iniziative benefiche. Bella Storia è destinato soprattutto al mercato estero ed è costituito da una famiglia di tre vini biologici: il Merlot, lo Chardonnay e uno Spumante extra dry a base di vitigni autoctoni italiani.


Promotore della collaborazione con Murialdo World, Pierpaolo Cielo, vicepresidente di Cielo e Terra Spa. L’incontro dei due mondiprofit e non-profit, business e solidarietà, reso possibile dall’incontro personale tra Pierpaolo Cielo e Alessandro Pellizzari, direttore della Onlus ha già realizzato molti sogni.
Tra gli altri ‘Un pozzo per la Vita’, dedicato alla costruzione di 33 pozzi d’acqua in Sierra Leone a beneficio di circa 14.400 persone; ‘Aggiungi un posto a Tavola’ con un finanziamento diretto a prevenire la delinquenza e lo sfruttamento minorile a Medellin; ‘Oltre i muri’ progetto di sostegno a 129 giovani a rischio e alle loro famiglie in Messico, e ‘Borsa Lavoro’ con cui si è contrastato in Veneto il disagio e l’abbandono scolastico di 172 giovani italiani in difficoltà attraverso la promozione della formazione in alternanza scuola-lavoro e il servizio di collocamento lavorativo.