Le vere star sono le mamme. Non un giorno, non un anno, tutta la vita

Notti in bianco e giornate fatte di eccessi e sregolatezza: oggi, le vere rockstar non si esibiscono su un palco, ma vanno in scena ogni giorno nelle nostre case. E sono le mamme. Vere eroine, che dal 2020 si trovano a dover conciliare smart working e DAD, poppate notturne e call infinite: bisogna essere delle vere dure, per reggere uno stile di vita del genere.

Da questo insight, nasce la campagna internazionale “Rockin’ Mamas” firmata da VMLY&R Italy per Rolling Stone: un progetto integrato, lanciato lo scorso aprile sui canali social di Rolling Stone Italia attraverso una campagna teaser. Obiettivo del progetto, celebrare queste mamme rockstar e al tempo stesso far riflettere con ironia sulla situazione complessa che le madri si trovano ad affrontare dallo scorso anno.

mamme

Mamme, le vere rock star

Cuore del progetto, il film da 90” girato dal pluripremiato regista di fama internazionale Ali Ali e prodotto da Movie Magic International e Good People: una vera ode in chiave rock dedicata alle mamme di tutto il mondo. Il film nasce da una produzione tra Italia, Grecia e UK e ha come protagoniste non attrici ma vere madri di varie nazionalità, inclusa la cantante inglese DeeLayDee che ha prestato la sua voce al progetto.

“L’idea della campagna nasce dal desiderio di generare awareness su una realtà che è sotto gli occhi di tutti ma di cui non si parla ancora abbastanza: la società ci ha abituati – e si è abituata – a un’idea di super-mamma, ci si appella alla celebrazione di questa vocazione al multitasking che sarebbe tipica delle donna come scusa per lasciare sulle spalle delle madri responsabilità che andrebbero divise in famiglia, dando per scontato che riescano a gestire lavoro e vita privata senza difficoltà, anche in condizione estreme come quelle create dalla pandemia”, commentano le Creative Directors Nicoletta Zanterino e Cinzia Caccia.

Aggiunge il Chief Creative Officer Francesco Poletti: “A volte nascono idee che non trovano ostacoli, ma solo dei gran: ‘sì facciamola’. Rockin’ Mamas era una campagna che andava fatta. Per tanti motivi. Non è una celebrazione delle mamme – andate avanti così che siete brave. È un grido di rabbia per tutto quello che è successo dentro le nostre case e fuori. Un enorme ringraziamento a tutto il team di Rolling Stone Italia per essere stati il più importante di quei – ‘sì facciamola’.  A Movie Magic International, a Opera Music, a Hogart, a DeeLayDee e tutt’altro che ultimo: grazie al regista Ali Ali. Power girl team di VMLY&R, Nicoletta, Cinzia, Barbara: you rock. Covid sucks”.

Alessandro Giberti, Editor-in-Chief di Rolling Stone Italia, conclude: “Siamo tutti particolarmente orgogliosi di questa campagna e del suo messaggio: Rolling Stone non è solo sinonimo di musica, ma è da sempre in prima linea su tutti i temi di interesse sociale. Accendere i riflettori sulla situazione che hanno vissuto e continuano a vivere le mamme di tutto il mondo dall’inizio della pandemia è davvero un imperativo morale: qui celebriamo il loro coraggio a nostro modo, con il nostro linguaggio. Un ringraziamento monumentale a VMLY&R che ci ha proposto questo progetto, a Operà Music e a tutti i team coinvolti che ci hanno aiutati a realizzarlo”.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Una immagine di scultura e artisti al lavoro rappresenta il Creativity Forum del settembre 2021 a Carrara
Città Creative Unesco: parte da Carrara la road map per la rinascita dei centri storici